Come purificare il Centro Olistico da energie negative con il Pendolo Ptah

Come purificare il Centro Olistico da energie negative con il Pendolo Ptah

Il nostro caro Centro Olistico, così come ogni ambiente e come tutte le persone, ha le sue caratteristiche a livello energetico sottile.

Queste energie in parte sono dovute al campo energetico proprio del luogo, legate al terreno in cui è stato costruito, all’orientamento della stanza e alla sua esposizione, agli edifici circostanti, alle persone che ne erano in possesso prima di noi e agli oggetti d’arredamento contenuti in esso (ogni oggetto ha la sua memoria emozionale).

Possono influire negativamente anche i vicini, magari non troppo aperti mentalmente e che non vedono di buon occhio lo Yoga, la Meditazione e le altre pratiche considerate “strane” che normalmente si svolgono in un Centro Olistico.

Allo stesso tempo le persone che lo frequentano lasciano alla fine di ogni lezione di Yoga o di una sessione di Meditazione le loro energie. In genere si tratta di energie negative di cui le persone si sono liberate.

In fondo praticano queste discipline proprio per alleggerirsi, ma non per questo dobbiamo essere il loro cassonetto emozionale.

A lungo andare queste impronte negative si accumulano e possono procurarci diversi problemi. Magari non ce ne rendiamo conto, oppure non siamo in grado di risalire alla causa scatenante, ma è probabile che sono proprio loro a far sentire i loro effetti.

Come comportarci in questi casi? Come è possibile ripulire l’ambiente a livello sottile?

Come eliminare le energie negative con il Pendolo Ptah

Personalmente, da quando mi occupo di Radiestesia, utilizzo il Pendolo Ptah, uno strumento di diagnostica e di trattamento pratico per eliminare le energie negative e ripristinarle con energie positive.

Il Pendolo Ptah è stato inventato dal ricercatore e radioestesista canadese John Living. Se volete conoscere la sua storia e l’intuizione che ha portato alla sua creazione potete leggere l’articolo sul sito dell’Accademia Villa Matrix (http://villamatrix.it/il-pendolo-ptah/).

Come usare il Pendolo Ptah per ripulire il nostro Centro Olistico

Il Pendolo Ptah può essere usato, prima di tutto, come strumento di diagnostica per individuare le energie negative.

Lo teniamo in mano, tenendolo dalla spirale più corta, facendolo oscillare e ci guiderà verso il punto in cui è presente l’energia negativa. Una volta individuata, inizierà a ruotare in senso antiorario. Questo significa che sta eliminando le energie non volute.

Quando fermerà la sua oscillazione, lo impugniamo dalla spirale più lunga e lo facciamo ruotare in senso orario per immettere energia positiva nel vuoto lasciato dall’energia che abbiamo precedentemente eliminato.

Una volta terminato il suo lavoro, il Pendolo Ptah oscillerà verso la successiva posizione dove bisogna che vada. Essendo l’oscillazione in due direzioni, dovete farvi guidare dal vostro intuito per identificare il posto corretto.

Se andate nella direzione sbagliata il pendolo Ptah non ruoterà (o mostrerà segnali molto deboli), quindi andate dalla parte opposta. Se si trova nel posto giusto, invece, ruoterà per fare il lavoro necessario.

In questo modo potete eliminare le negatività dal vostro Centro Olistico e portare il suo livello di energia positiva a un valore ottimale.

Farete del bene a voi stessi, che ci passate gran parte della vostra giornata, e a tutte le persone che frequentano il vostro Centro Olistico.

Per informazioni sul Pendolo Ptah e per ordinarlo seguite il link: http://villamatrix.it/il-pendolo-ptah/

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*